Dettaglio contenuto Dettaglio contenuto

PR FESR 2021-2027 - Azione 2.2.1 Bando per la creazione e lo sviluppo delle nuove Comunità di Energia Rinnovabile

In attuazione del Programma Regionale Veneto FESR 2021-2027, la Giunta Regionale con DGR n. 1568 del 12 dicembre 2023 ha approvato il bando di finanziamento per promuovere le energie rinnovabili in conformità della Direttiva (UE) 2018/2001 sull’energia da fonti rinnovabili, con l’obiettivo di sostenere la creazione e lo sviluppo delle Comunità Energetiche Rinnovabili (CER).

I beneficiari del contributo sono le Comunità Energetiche Rinnovabili, costituite in conformità con la Dir. 2018/2001/UE e con le norme nazionali di recepimento della stessa (Dl 162/2019 conv. L. 8/2020 e D.Lgs. 199/2021).

Possono presentare domanda di sostegno i soggetti in possesso dei requisiti previsti dal bando, che soddisfano i requisiti per essere membri di una CER, con la condizione che al momento della sua costituzione il soggetto faccia formalmente parte della Comunità Energetica Rinnovabile. In caso di CER già costituita, la domanda di sostegno deve pervenire da parte di uno solo dei membri della CER, in qualità di soggetto proponente. L’agevolazione concedibile, nella forma di contributo a fondo perduto, è pari al 80% della spesa ammissibile per la realizzazione del progetto ed è concessa nel limite massimo di euro 30.000,00.

Dotazione Finanziaria: 1.000.000€

La domanda di sostegno deve essere compilata e presentata dal soggetto proponente esclusivamente per via telematica, attraverso il Sistema Informativo Unificato per la Programmazione Unitaria (SIU) della Regione, la cui pagina dedicata è raggiungibile al seguente link: http://www.regione.veneto.it/web/programmi-comunitari/siu

Si potranno presentare le domande a partire dalle ore 10.00 del 01 febbraio 2024  e non oltre le ore 17:00 del 29 febbraio 2024.

Per informazioni relative al Bando: https://bandi.regione.veneto.it/Public/Dettaglio?idAtto=9778&fromPage=Elenco&high=

foto aerea di villette con pannelli solari


Redazione a cura della Direzione Comunicazione e Informazione - Ufficio Coordinamento Internet
Data ultimo aggiornamento: 01 febbraio 2024